Mag 13, 6 anni fa

Chi ben comincia……

Grande fatica per questo esordio, dei ragazzi della Servolana, alle Finali Nazionali U19 elite. Costretti ad inseguire tutta la partita con, in campo “ciociaro”, un Carosi che bombarda da tutti i lati, spadronegginado dalla distanza. Da parte triestina i lunghi sembrano un po’ appannati e sono Cerniz e Pobega (doppia doppia per il”nonno”) a prendersi delle responsabilità, il primo spesso con scelte azzardate, il secondo tutto concretezza e prestanza fisica. Al riposo lungo si va con un margine risicato per i ragazzi di Contigliano, ma nel terzo quarto Carosi ed un super positivo Matteocci (per lui 7 su 8 al tiro) conducono i compagni ad un vantaggio di sette punti, quando mancano dieci minuti allo fine. Nel quarto decisivo però, coach Ragaglia incolla Gori su Carosi, ed il figlio d’arte dimostra di che gambe è dotato, annullando l’avversario, permettendo in breve tempo ai triestini di ridurre il gap e pian piano di prendere un vantaggio risicato, grazie anche al risveglio del “dormienteMacoratti, che riusciranno a mantenere, non senza patemi, fino allo scadere, grazie anche alla freddezza di Norbedo, dalla lunetta.

Mazzoleni & Facori Servolana vs Nuova Pallacanestro Contigliano 75 – 72 (22-21 / 38-39 / 50-57)

Servolana: Cerniz 25, Carcangiu ne, Sculin 1, Macoratti 14, Zacchigna, Mariani 2, Gori 3, Purelli ne, Pobega 27, Norbedo 3, Romano ne

Tiri da 2: 20/36 56 %
Tiri da 3: 6/20 30 %
T.L. : 17/23 74%
Rimb. 28 (17 – 11) Pobega 11
Assist: 4

Rieti: Fabbri 12, Rosati, Matteocci 17, Cleri 6, Labonia 4, Tosti 2, Isufi, Carosi 21, Guidotti 2, D’Aquilio 8

Tiri da 2: 18/27 67%
Tiri da 3: 10/33 30 %
T.L. : 6/10 60%
Rimb. 22 (14 – 8)
Assist: 2

La gallery continua su Mega Basket

Condividi "Chi ben comincia……" tramite